Si chiama GREAT LIFEGreat life-Growing resilience agriculture, il progetto finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Programma LIFE e coordinato dal Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari dell’Università di Bologna. Vogliamo mostrare come, attraverso la sostituzione di colture tradizionali, come il mais, con colture resilienti, ad esempio il sorgo e il miglio, sia possibile ridurre i consumi idrici e quindi gli impatti dell’agricoltura sui territori, aumentare la biodiversità e l’accesso a cibi sani e salutari, sostenere il reddito degli agricoltoriContinue reading

Share