Un altro 25 Aprile di restrizioni e di cerimonie necessariamente sobrie e sottotono. Un altro 25 Aprile in cui la Liberazione del nostro Paese va ricordata a voce ancora più forte, perché la Resistenza continua, ieri, oggi e domani.
Bellissime le foto del Monumento ai Caduti di Renazzo e molto belle e significative le installazioni della mostra di manifesti del collettivo di arte urbana CHEAP di Bologna, organizzata da ANPI Cento e che rappresentano versi di diversi canti partigiani.
Grazie infine a Pro Loco Renazzo che ha realizzato un video commemorativo, con la collaborazione di Roberta Paganini, Laura Vancini e Klaudia Maria Bretta a, basato su alcune pillole di storia locale e testimonianze che riguardano proprio quello che è successo a Renazzo durante il periodo della Liberazione.

Continue reading

Share

E’ un 25 Aprile inconsueto, quello di quest’anno. #distantimauniti

Una giornata di Festa Nazionale, che ci vede commemorare la Liberazione del nostro Paese dalla guerra e dalla oppressione nazifascista, nell’occorrenza del 75esimo anniversario. Ma che ce lo fa fare incompiutamente, senza poter ritrovarci al cippo a commemorare come comunità un momento così solenne ed importante, in maniera molto semplice e sobria, come ci richiede il momento difficile che stiamo vivendo.Continue reading

Share

Buon 25 Aprile a tutte e a tutti.

Viva l’Italia libera ed unita. Viva la Resistenza. Viva il 25 Aprile.

Oggi è una giornata di commemorazione, celebrazione e festa. Dobbiamo rendere omaggio a chi ci consente di essere oggi un popolo ed un Paese libero, e darne testimonianza attiva.

Qui il discorso che ho letto stamattina alla commemorazione a Renazzo.

Continue reading

Share