OrientaCento: la Prima Fiera dell’Orientamento e del Lavoro a Cento

OrientaCento, la prima Fiera dell’Orientamento è stato un momento bellissimo. 50 laboratori e workshop, 1000 studenti coinvolti, il primo evento di questo tipo nella Provincia di Ferrara, tutto in centro storico. Davvero orgoglioso di aver organizzato tutto ciò. Grazie ad una visione, quella di cambiare il focus delle politiche giovanili del nostro territorio, e grazie ad un sistema di lavoro divenuto una garanzia di successo, con Centoform Formazione, AECA, il nostro InformaGiovani Di Cento e Associazione Ferfilò. Mettendo al centro il futuro dei ragazzi, il loro orientamento e il loro accesso al mercato del lavoro. Un risultato che sta dando i frutti: quasi 4000 colloqui in un anno, circa 300 visite per discutere di mobilità studentesca, circa 250 CV compilati e oltre 50.000€ attratti fra finanziamenti regionali ed europei sul tema.

Cento si è trasformata in una cittadella dell’informazione e della formazione rivolta ai ragazzi e al loro futuro, venerdì 4 ottobre, in occasione dell’esordio della Fiera dell’Orientamento di Cento, ‘OrientaCento’, la prima fiera dell’orientamento per studenti, docenti e giovani del territorio

Il centro cittadino è stato preso d’assalto da un esercito di ragazzi desiderosi di conoscere le opportunità loro riservate da estero, formazione, lavoro, volontariato e università. Gremiti i laboratori, le conferenze e gli workshop rivolti agli studenti delle classi quarte delle scuole secondarie di secondo grado (sabato 5 saranno dedicati a quelli delle classi quinte), come gli appuntamenti aperti a tutta la cittadinanza e gli stand di Università, Agenzie per il Lavoro e gli Enti di Formazione, in cui ricevere informazioni, conoscere le offerte di lavoro a cui candidarsi e l’offerta formativa in partenza sul territorio, iscriversi ai corsi gratuiti e lasciare i curricula. Particolarmente apprezzati la qualità e la varietà degli approfondimenti proposti e l’organizzazione nella suggestiva cornice del cuore di Cento e dei sui spazi più caratteristici, dal Palazzo del Governatore alla piazza, dalla Rocca al Caffè Italia, al Cinema don Zucchini. Ben 15 le location, con 30 attività oggi e 45 domani, per un totale di 75 tra laboratori e conferenze, che coinvolgeranno complessivamente mille studenti.

Un esordio coinvolgente e molto partecipato: la piazza gremita di studenti interessati al proprio futuro è davvero una bella immagine di una Cento viva e attenta ai propri giovani. Ringrazio il presidente della Agenzia Nazionale Giovanile per essere venuto a manifestare il proprio sostegno a questa manifestazione. Questo testimonia che la rete di collaborazioni con l’associazionismo, il mondo delle imprese e le agenzie di formazione professionale del territorio,  in cui l’amministrazione sta investendo e crede molto, è la strada giusta su cui proseguire.

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *