Cento aderisce alla Settimana Europea della Formazione Professionale 2016

Cento è storicamente un polo scolastico, che attrae ragazzi dai comuni vicini di tutte tre le Provincie. Ora puntiamo a divenire polo di sviluppo di politiche di orientamento e formazione professionale. È l’obiettivo del mio mandato di Assessore alla Formazione Professionale, e a tal scopo inserirò un obiettivo specifico di istituzione di un tavolo territoriale di coordinamento su tali politiche all’interno del Documento Unico di Programmazione della nostra Amministrazione.

È per questo che abbiamo voluto porre le basi, già solidamente lanciate con l’accesso al finanziamento del progetto Informagiovani Plus, grazie alla adesione alla European Vocational Skills Week (‘Settimana Europea della Formazione Professionale 2016’). Aderire a questa iniziativa non è una iniziativa simbolica, ma è testimonianza dell’attenzione alle tematiche europee e di cooperazione trans-nazionale che un Comune che vuole crescere deve porsi come obiettivo.

Non lo abbiamo fatto da soli, ma il Comune di Cento, grazie alla attività del nostro eccellente InformaGiovani Di Cento, avrà come partner Centoform Formazione e Ferfilò Associazione.

In queste settimane stiamo visitando con classi delle medie e delle superiori delle importanti aziende del territorio con ‘Il bus dell’orientamento’.

15179136_10209691784985108_6946830831225594742_n

Infine, lunedì 5 dicembre, alle 20.45, in Sala Zarri del Palazzo del Governatore gli studenti avranno l’opportunità di ascoltare dai rappresentanti di alcune delle principali imprese centesi le presentazioni delle loro realtà. Siete tutti invitati a Le Aziende si presentano. Giovani e Lavoro.

Come ho più volte avuto modo di dire, il nostro paese ha sempre più bisogno di esempi positivi, perché è solo attraverso la valorizzazione delle esperienze migliori che si può creare un clima positivo di collaborazione e crescita. Sarà quella l’occasione per conferire un riconoscimento ai ragazzi centesi che hanno ricevuto il Premio Viviani della Camera di Commercio di Ferrara e che si sono distinti come migliori diplomati del Comune, giovani brillanti che rappresentano la testata d’angolo su cui costruire la nostra comunità.

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *